COME FARE LA CREMA VISO PIU’ FACILE DI TUTTE!

Questo metodo l’ho scoperto diversi anni fa, visitando alcuni siti francesi, si chiama “ONE POT“, praticamente per fare questa crema si sporca un contenitore solo! WOW! Ma che bella notizia! 🙂 Il metodo che aiuta ad evitare di fare troppi danni in cucina 🙂
Come si fa? Avremo la fase acquosa nello stesso contenitore di quella oleosa, quindi andranno messe insieme a bagnomaria. Nella fase acquosa avremo solo il “liquido base”, ossia acqua, idrolato, infuso o latte vegetale. NO addensante/gelificante (quindi niente gomma xantana, guar,ecc..), nè glicerina.

Nella fase oleosa avremo uno o più oli e uno o più burri, (naturalmente questo lo deciderete voi in base alle vostre esigenze) e l’emulsionante.
Importante: questo metodo non funziona con tutti gli emulsionanti. So per certo che funziona con questi:
OLIVEM 1000, CERA EMULSIONANTE N.1, N.2 e N.3, LAMECREME. Ho letto che funziona anche con l’abbinamento lecitina/cera d’api…proverò! 🙂
Gli attivi, fragranza, oli essenziali vanno tutti alla fine a freddo. Per ultimo naturalmente il conservante, che farà durare la nostra crema per molto temp.. anche un anno se tenuta bene dal punto di vista igienico, ma di solito siamo intorno ai 6-8  mesi.
Questa ricetta va bene per pelli normali/miste, in fondo all’articolo troverete anche le ricette per pelli grasse o secche.
[amd-zlrecipe-recipe:6]
Utilizzo:
La utilizzo come una normale crema idratante, al mattino prima di truccarmi e la sera dopo essermi struccata. Mi rende la pelle morbidissima, davvero vellutata. Sono contentissima!
Applicazione:
1. appena spalmata
 
2. leggerissima scia bianca appena spalmo
3. La scia bianca è sparita dopo pochi secondi spalmando
Ricetta base:
Acqua (o infuso, idrolato, latte vegetale)
1 olio leggero e 1 olio medio (o uno leggerissimo e uno leggero, meglio se avete la pelle grassa)
1 o 2 burri
Emulsionante
Conservante.
Chi ha la pelle grassa, contando gli oli e i burri deve arrivare ad una quantità massima di 8grammi (es. 4 olio di cocco, 2 olio di girasole, 2 burro di katiré).
Chi ha la pelle secca deve arrivare invece tra i 12 e i 15 grammi (es. 6gr olio di cocco, 5gr olio di girasole, 4gr burro di karité).
Ovviamente se aumentate la quantità di oli e burri, li togliete dall’acqua, se li diminuite dalla mia ricetta per realizzare la crema per una pelle grassa aumentate l’acqua in modo da arrivare sempre a 100grammi alla fine.
Il PH deve essere tra 5 e 5,5. Se non è corretto (se è più “alto”) aggiungete una goccia alla volta di acido lattico e misurate di nuovo il ph.
Spero che questa ricetta vi sia stata utile, fatemi sapere se la provate e cosa ne pensate.
A presto,
Martina
Facebook Comments

You might also like