OLI ESSENZIALI: QUALI USARE SULLA PROPRIA PELLE?

Dal semplice foruncolo all’eczema, alle rughe di espressione. Gli oli essenziali aiutano a far fronte alle piccole imperfezioni comuni della nostra pelle e dei nostri capelli. Gli oli essenziali sono estratti liquidi di piante aromatiche molto concentrati. Penetrano benissimo nella nostra pelle e apportano veri e propri benefici.
Il loro impiego consente spesso di trattare numerosi piccoli problemi cutanei senza ricorrere a cure dermatologiche chimiche costose.

Possiamo acquistarli per trattare un determinato tipo di pelle oppure per profumare i cosmetici che abbiamo a casa, magari realizzati da noi.
L’ideale sarebbe costruirsi nel tempo una sorta di aromateca, con circa 15-20 oli essenziali adatti al nostro tipo di pelle e capelli.
Per cominciare senza andare in rovina e senza sbagliare, vi consiglio di acquistare almeno due o tre oli essenziali indispensabili, in base al proprio tipo di pelle o delle problematiche che incontrate o potreste incontrare:

PELLE DEL VISO GRASSA O PROBLEMATICA: lavandino, lavanda vera, camomilla romana, carota, limone, geranio, niaouli, tea tree, petit grain o rosmarino verbenone.

PELLE DEL VISO SECCA O MOLTO SENSIBILE: lavanda vera, camomilla romana, camomilla matricaria (o tedesca), tanaceto, elicriso o ylang ylang.

PELLE MATURA: cisto, geranio, elicriso o rosa damascena (molto costosa!), palmarosa.

TRATTAMENTI SUL CORPO (SNELLEZZA E TONICITA’): legno di cedro, elicriso, i vari tipi di eucalipto, tutti gli agrumi (es. arancio, limone, bergamotto, pompelmo), tutti i tipi di lavanda.

QUANTE GOCCE SERVONO? In cosmesi, gli oli essenziali si usano diluiti in oli vegetali, altri grassi o cosmetici, all’1, 2 o 3% al massimo.

Gli oli essenziali che ho citato sono adatti praticamente a tutti, compresi donne in gravidanza e bambini. Di conseguenza, è tutta questione di dosarli nel modo corretto. Attenzione però alle donne nei primi tre mesi di gravidanza, perché in quel periodo nessun olio essenziale è permesso. Dopo questo periodo e durante l’allattamento, sono concessi solo alcuni oli essenziali e a dosi sempre basse.

Quali sono quelli che usate più spesso voi? Fatemelo sapere!
Spero che questo post vi sia piaciuto!
___

Seguitemi anche su: Instagram (@martinarodini); Facebook

Se non volete perdervi i prossimi articoli iscrivetevi alla newsletter qui a destra 🙂
___

Seguite le mie giornate in diretta su INSTAGRAM! 🙂

Facebook Comments