OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA. I PRINCIPALI UTILIZZI

L’olio essenziale di lavanda si presenta come un liquido incolore dall’aroma caratteristico, intenso e floreale.

E’ uno degli oli più importanti in aromaterapia e anche tra i più versatili quindi sarebbe bene che non mancasse mai dall’armadietto dei rimedi naturali.

Oggi, il paese dove viene coltivata maggiormente è la Francia e, in particolare, la Provenza. Fin dall’antichità è stata apprezzata per i suoi innumerevoli impieghi, da quelli medicamentosi a quelli cosmetici. I Greci, per esempio, curavano i disturbi della gola e della respirazione in genere con la lavanda, mentre gli antichi Romani alle terme per profumare e disinfettare i bagni comuni.

PRINCIPALI UTILIZZI.

Contro tarme e parassiti. Un classico sono i sacchetti profumati negli armadi, in mezzo alla biancheria.

Per purificare l’aria, ottimo abbinato a quello di limone, bergamotto o arancio. Basta qualche goccia nella lampada aromatica.

Pelle impura: si può preparare un tonico con 50ml di aceto di mele in cui diluire 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Versare il tutto in altri 50ml di acqua distillata e agitare bene. Passate ogni giorno sul viso questa lozione purificante o spruzzatela.

In generale è lenitivo, equilibrante, cicatrizzante, adatto a tutti i tipi di pelle, da quelle giovanili, grasse, impure a quelle secche, mature o con problemi.

Scottature solari: unitelo al gel d’aloe vera. Bastano 10gocce di olio essenziale di lavanda unite a 10 grammi di gel d’aloe vera.

Per favorire il sonno: basta 1 goccia direttamente sul cuscino.

In caso di punture d’insetti basta 1 goccia direttamente sulla puntura.

Nome botanico: Lavandula vera, Lavandula officinalis.

Altri nomi: lavanda dei giardini, lavanda comune.

Parti utilizzate: sommità fiorite.

Metodo di estrazione: distillazione a vapore.

Volatilità: 85 (tono medio).

Momento balsamico: giugno-luglio.

Resa in essenza: 0,8-1,2%

Densità: 0,88-0,89

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, se vi va lasciate un commento (possono lasciarlo tutti) e condividetela sui vostri blog, facebook, twitter e google+ 🙂
Buona giornata! Un abbraccio!
___

Seguitemi anche su: Instagram (@martinarodini); Facebook

Se non volete perdervi i prossimi articoli iscrivetevi alla newsletter qui a destra 🙂
___

Seguite le mie giornate in diretta su INSTAGRAM! 🙂

Facebook Comments

You might also like More from author

1 Comment

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.