I TOP 11 OLI VEGETALI CHE RENDONO I CAPELLI PERFETTI!

I trattamenti a base di oli vegetali sono dei veri segreti di bellezza, perché scegliendo quelli adatti ai propri capelli, li rendono brillanti, nutriti, resistenti e morbidissimi.
Tutte le donne li amano: le donne indiane, ad esempio, amano particolarmente l’olio di cocco, le giapponesi l’olio di camelia, le marocchine l’olio di argan o di cumino nero, mentre le africane adorano il burro di karité.
Basta scegliere l’olio (o la miscela di oli) adatto ai vostri capelli e alle vostre necessità del momento, applicarlo, per ottenere dei risultati stupefacenti. Ma quale olio scegliere? Scopriamo le proprietà di quelli a mio parere più efficaci, per avere capelli bellissimi in poco tempo!

I consigli che vi do prima di cominciare:

E’ necessario scegliere oli vegetali ottenuti con spremitura a freddo e possibilmente biologici: la qualità dell’olio ha un impatto reale sull’efficacia dei trattamenti.
Evitate di comprare troppi oli vegetali diversi. E’ sufficiente avere a disposizione due o tre oli di ottima qualità, perché, una volta aperta la bottiglia, se l’olio non viene utilizzato o viene utilizzato troppo raramente finisce per irrancidirsi.

  1. OLIO D’OLIVA: E’ perfetto per capelli spenti, crespi e il cuoio capelluto irritato, nutre in profondità apportando molta brillantezza. L’unico inconveniente potrebbe essere il suo odore, che alcune persone trovano fastidioso. A me questo olio piace molto, anche perché ha un leggero effetto schiarente.
  2. OLIO DI COCCO: E’ uno dei pochi oli in grado di avvolgere e penetrare allo stesso tempo la fibra capillare. E’ uno dei miei preferiti perché si adatta a tutti i tipi di capelli. E’ molto efficace nella lotta contro le doppie punte e i capelli secchi, oltre ad aiutare in maniera sensibile anche la crescita dei capelli. Li rende inoltre brillanti e morbidi.
  3. OLIO DI CAMELIA: Adatto a tutti i tipi d capelli, li avvolge e li rinforza. E’ un must per le giapponesi. Inoltre ha un buon effetto lisciante. Per saperne di più su questo olio leggete il mio articolo dedicato all’olio di camelia, lo trovate Qui.
  4. OLIO DI RICINO: E’ famoso per la sua capacità di favorire la crescita dei capelli e bloccarne la caduta. Essendo molto denso e viscoso, vi consiglio di utilizzarlo miscelato ad un altro olio, più fluido.
    E’ estremamente efficace se applicato su capelli rovinati e secchi, perché è molto nutriente.
  5. OLIO DI ARGAN: Ha un leggero profumi di noci, dona brillantezza e morbidezza ai capelli. Fa parte anch’esso degli oli vegetali capaci di stimolare la crescita, ed è uno degli oli più nutrienti e protettivi.
  6. OLIO DI JOJOBA: Questo olio è in grado di riequilibrare il sebo in eccesso o in difetto, è ottimo quindi per chi ha i capelli grassi o soffre di forfora (sia secca sia grassa). Allo stesso tempo va a nutrire i capelli secchi e rovinati. Un vero toccasana per i vostri capelli!
  7. OLIO DI NOCI DEL BRASILE: Viene definiti un “olio secco”, perché nutre in profondità la capigliatura senza ungerla troppo. Questa caratteristica lo rende perfetto sui capelli fini, che tollerano poco la pesantezza di altri oli.
  8. OLIO DI MANDORLE DOLCI: E’ l’olio perfetto per la pelle dei neonati, grazie alla sua dolcezza. Rende i capelli più morbidi, lubrifica e calma il cuoio capelluto irritato. Come l’olio di nocciola, è particolarmente indicato per chi ha i capelli grassi.
  9. OLIO DI NOCI DI MACADAMIA: E’ consigliato per i capelli ricci, ai quali dona nuovo tono.
  10. OLIO DI AVOCADO: E’ ottimo per chi ha i capelli opachi e secchi, stimola inoltre la crescita rendendoli forti e brillanti.
  11. OLIO DI SEMI DI BROCCOLI: Perfetto sui capelli ricci e crespi, permette di definire i boccoli. Inoltre permette di mantenere l’idratazione dei capelli senza appesantirli.

Come si usano:

Fatene cadere qualche goccia sul palmo della mano e riscaldatele sfregando le mani l’una contro l’altra. Inumidite leggermente i capelli con dell’acqua o un idrolato. Clicca Qui per saperne di più sugli idrolati: cosa sono e come si usano in cosmesi.
Stendete l’olio o la miscela di oli su tutta la lunghezza dei capelli, ciocca dopo ciocca, insistendo sulle punte secche. Avvolgete i capelli con un asciugamano caldo, della pellicola trasparente da cucina o coprite con una cuffia.
Tenete il posa per venti o trenta minuti. Non dimenticate che i capelli sono come una spugna, assorbono solo l’olio di cui hanno bisogno. Infine rimuovete l’olio in eccesso lavandoli con lo shampoo.

Qual è il vostro olio vegetale preferito per i vostri capelli? Fatemelo sapere con un commento (possono lasciarlo tutti) e se vi va condividete queste informazioni su facebook, twitter e google+ 🙂
A presto, un abbraccio!

___

Seguitemi anche su: Instagram (@martinarodini); Facebook

Seguite le mie giornate in diretta su INSTAGRAM! 🙂

Se non volete perdervi i prossimi articoli iscrivetevi al blog qui a destra su “ISCRIVITI AL BLOG TRAMITE EMAIL” 🙂

 

Facebook Comments

You might also like More from author

2 Comments

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.