Regola Base: Come fare in casa una crema naturale!

Prima di fare una crema, bisogna sapere che una crema è un’emulsione, ossia un composto ottenuto dall’unione di due sostanze non miscibili tra loro, una delle quali grassa (olio, burro) e l’altra acquosa (acqua, gel, idrolato). Se immaginiamo di agitare in maniera energica una bottiglia in cui abbiamo inserito acqua e olio, noteremo subito che l’olio forma delle goccioline che vanno a “disperdersi” nell’acqua. Se lasciamo riposare questa miscela appena creata, noteremo che le due sostanze si separeranno di nuovo entro poco tempo.
Perché rimangano unite nel tempo e quindi per formare la nostra crema c’è bisogno di un altro ingrediente, l’emulsionante. La regola base per formare una crema (per viso, corpo, capelli) è quindi questa:

fase acquosa + emulsionante + fase grassa

Mi piace definirla “regola base” perché in realtà esistono anche altre tecniche, più o meno conosciute, per realizzare delle ottime creme a casa.

La ricetta base da cui partire, che andrete a modificare sempre di più in base ai vostri gusti quando vi sentirete più sicure, è questa:

Preparazione:
Mettete a bagnomaria l’olio con la cera d’api, fino al completo scioglimento della cera, mescolando di tanto in tanto per far sciogliere più velocemente la cera. Poi togliete da bagnomaria e frullate per 2 minuti circa con un frullatore ad immersione.

Subito dopo introducete il contenitore in un bagnomaria freddo (un recipiente con acqua fredda) e frullate ancora per qualche minuto, fino a far raffreddare il composto e renderlo denso.

Quando si è intiepidito ed addensato leggermente versate poco alla volta anche l’acqua continuando a frullare con il frullatore ad immersione per un paio di minuti.  (L’unione dell’acqua alla fase oleosa si può effettuare anche con gli ingredienti ancora caldi, scaldando separatamente l’acqua mentre l’olio e la cera d’api sono a bagnomaria, e metterete poi tutti gli ingredienti insieme nel bagnomaria freddo).
Quando, frullando, otterrete una vera e propria crema (come nel mini video sopra) aggiungete l’olio essenziale o gli oli essenziali, mescolate e trasferitela in un contenitore con chiusura ermetica. Si conserva per alcune settimane.

Quando seguite questo procedimento vi consiglio di preferire, se potete, un recipiente abbastanza stretto in modo che il frullatore ad immersione rimanga immerso bene e non vada ad inglobare aria, che potrebbe portare ad una mal riuscita del prodotto.

Vi garantisco che è più facile a farsi che a dirsi! 🙂

Spero tanto che questo post vi sia stato utile, e per sicurezza vi lascio qui sotto un mio video tutorial in cui potrete guardare direttamente il procedimento, e perché no, magari provare a riprodurre proprio questa crema!
Noterete che le quantità varieranno leggermente rispetto alla formula base che vi ho appena proposto, semplicemente perché con il tempo ho modificato leggermente le quantità in base alla consistenza, alla cremosità, che voglio dare al prodotto.
Tutt’ora, dopo anni di esperimenti, mi diverto ancora a variare 🙂

E voi preparate creme a casa? Come le preparate? Avete mai provato questa?
Fatemelo sapere con un commento! Se vi va, condividete queste informazioni con le vostre amiche e i vostri amici su facebook, twitter e google+ 🙂
A presto, un abbraccio!

Seguitemi anche su: Instagram (@martinarodini); Facebook
Seguite le mie giornate in diretta su INSTAGRAM! 🙂

Se volete ricevere gratuitamente ogni settimana i miei consigli e le mie ricette di bellezza, iscrivetevi alla Newsletter qui a destra 🙂

 

Facebook Comments